Aladdin (2019): audio e testi delle canzoni del Live Action

Ascoltate la Colonna Sonora italiana ufficiale di Aladdin!

Aladdin è la rivisitazione in chiave live action del celebre Classico d’animazione Disney omonimo del 1992.

Diretto da Guy Ritchie, vede nel cast Mena Massoud nel ruolo di Aladdin, Naomi Scott nel ruolo della bellissima principessa Jasmine e Will Smith nei panni Genio della lampada. Nel cast sono presenti inoltre Marwan Kenzari nel ruolo di Jafar, Navid Negahban in quelli del Sultano, Nasim Pedrad veste i panni di Dalia, la migliore amica e confidente della principessa Jasmine.

La colonna sonora è composta da Alan Menken (La Bella e la Bestia, La Sirenetta), e comprende due brani inediti realizzati dallo stesso Menken e dai compositori Benj Pasek e Justin Paul (La La Land)

Di seguito potete ascoltarla e cantarla grazie ai testi. Ma prima, se ancora non lo avete fatto, leggete la nostra recensione del film.

Notti d’Oriente

C’è una magica terra
Dove il tempo è sospeso
Carovane vanno su e giù
C’è un deserto immenso
Un calore intenso
Ehi è caotico, ma io ci vivo laggiù

Brilla il sole da Sud
Soffia il vento da Nord
C’è un’intensa complicità
Stare fermo non potrà
Sul tappeto ora va
Nelle notti d’oriente andrà

Tra le strade scoprirai
Favolosi Bazaar
E il profumo ti inebrierà
Troverai ciò che vuoi
Spezie seta e poi
Cardamomo e taffetà

Quella musica che entra dentro di te
Non potresti scordarla mai
Prima o poi non saprai, né chi sei né che fai
In quel sogno ti perderai

Le notti d’oriente
Tra le spezie e i bazaar
Son calde lo sai, più calde che mai
Ti potranno incantar

Le notti d’oriente
Immerse nel blu
Ti sanno eccitare, sedurre e stregare
Come vuoi tu

C’è un confine irreale
Tra il bene ed il male
Attento alla strada perché
Ce n’è una che va
Verso l’avidità
E la scelta dipende da te

Le notti d’oriente
Sono pura poesia
Di un mondo che ti attira a sé
Tra sabbia e magia
Le notti d’oriente
Con la luna nel blu
Non farti abbagliar, potresti bruciar
Di passione anche tu

La Mia Vera Storia 

Scappa via! Molla quel pezzo di pane
Bada che sono già qua
Rubo solo quel che servirà …. e cioè tutto!

Scappo per stare nell’ombra
Però, che stile il mio!
Eh già, sono un vero ladro io!
– Ratto, cane, ladro!
Di pane!
Ogni trucco vale
– Voglio proprio farti male
Non c’è carità, che malvagità, vorrei un vero amico in più
– Aladdin non riesce a fermarsi
Ha rubato troppo qui in città
E per me dovrebbe vergognarsi
Ma se vuoi mangiar devi rubacchiar, è una vecchia storia che nessuno cambierà

Rubo ma se c’è un intoppo
Poi scappo, in fretta però
Vedrai quante vie di scampo ho

Quando mi vogliono in gabbia
Parto e cerco una via
Che vita senza pace è la mia!
– Furfante!
– Vandalo!
– Abù!
– Scandalo!
Siete un po’ brutali
– Ehi amico quando sali?
Lascia stare dai, già ho tanti guai
Fatemi rubare un po’
– No!

Così mi stancano troppo
Uffa, mollatemi un po’
Corro da un vicolo all’altro
Perché io sono scaltro
E ora …. sono tempi duri, fatemi gli auguri, ora devo andare ciao!

La Mia Vera Storia (Reprise)

Un ratto… un cane
Rubo pane
Ma in fondo uno straccione
Non mi sento proprio
Solo che…
Non vedranno quell’uomo buono
Che è in me

Un Amico come Me

Hei, andiamo, Stai indietro.
Attento!
Puoi contare sempre su un amico grande come me

Quando scoprì quel passaggio e lo aprì
Che gran fortuna che ebbe Alì Babà
Ma tu ne hai di più perché sono qui
Per esaudire la tua volontà!

Adesso la tua forza è mitica e quando vuoi la puoi adoperar
Saran finiti tutti i tuoi guai se questa lampada vorrai sfregar
Ed io dirò

Mister,  ehm, come ti chiami? …. fa niente, ora sorprendimi
Ed esprimi ogni tuo desiderio
Dai amico non deludermi

La vita è un ristorante
È come un gran buffet
E tutto ciò che chiedi e che vorrai lo avrai
Grazie a un amico come me

Felice di servirti
Sei il boss, il Re, lo scià
C’è il dolce qua
Lo vuoi? Lo avrai!
Gradisci ancora un po’ di Baklava?

Si vive in serie A, dimentica la B
Comanderai la servitù
Se ti serve amico svegliami

Guarda adesso… Attento… viene il bello
Tu sai farlo questo?
Questa cosa qua?
A me basta un gesto e mi riuscirà!

Tu sai farlo?

Sono un genio, so ballare
So cantare e rappare se mi lasci provare
Non ti stupire se
All’improvviso vedi mille me

Io ti prometto in tutto ciò che fai
Il tuo genio ora sai dov’è
Io sono pronto se vuoi
Proviamo, dai, i  desideri tuoi esaudirò
C’è una lista enorme e non lo sai
Chiedi tutto quello che si può

Mister Aladdin
Questo mondo è qui per te
D’ora in poi e per sempre solo io
Sono un grande amico tuo, grande amico tuo
Sono il vero amico tuo, vero amico tuo
Non c’è altro amico come me!

Un amico grande come me!

Il Principe Alì

Grande, stupendo Alì
Largo a sua maestà

Ehi, dico a voi, via da quel bazaar
Ehi tu, proprio tu, c’è un’immensa star!
Se il fato vorrà il suo sguardo ti incontrerà
Campane suonate, tamburi rullate
Tutti urlate urrà!

È Alì, principe Alì, Alì Ababua
Siate dimessi, più genuflessi…. con umiltà
Adesso aspetta e vedrai
Se in prima fila sarai
È uno spettacolo che non ritornerà

Grande Alì, eccolo lì, Alì Ababua
Avvenente, decisamente, vale per tre
È bello e muscoloso, davvero meraviglioso
Fa il suo ingresso glorioso
Il grande Alì

Su ragazzi, dai!

Sono d’oro e d’argento i cammelli
Ora le signore, che cos’ha?
Ha i pavoni ed eccoli qui
Le sue bestie son veri gioielli
Datemi tutti una mano
Sembra uno zoo, ah io lo so
È un campione col pedigree

Grande Alì, bello così c’è solo Ababua
Sempre bello, sempre affascinante
Sempre ammodo, sempre seducente
Con quel look e con lo sguardo impertinente
Che fisic, radical chic, è proprio fic! 

Lo avete visto com’è
Nessuno è meglio per me
Saltate in piedi perché è il grande Alì

Ha soltanto le scimmie migliori
E sono belle, ne ha più di mille
Puoi vederle anche senza pagar
Ha un esercito di servitori
Vivono per lui
Amano lui, con lealtà
Quando chiama il loro Alì
Grande Alì
Grande Alì
Grande A-

Aspettiamo un vostro cenno, non partiamo finché non lo fate, potete farcela, e vai così!

Grande Alì, abile Alì, Alì Ababua
La sua sposa lui lo sa è già qui
Per questo viene tra voi
Più bello di tutti i playboy
Con gli elefanti e i lama incantevoli
E gli orsi che sono notevoli
I fachiri e poi i cuochi e i fornai
Tutti cantano qui per voi
Stupendo Alì

Il Mondo è Mio

Ora vieni con me
verso un mondo d’incanto
principessa è tanto
che il tuo cuore aspetta un sì
quello che scoprirai
è davvero importante
il tappeto volante
ci accompagna proprio lì
Il mondo è tuo
con quelle stelle puoi giocar
non ti diranno no o non si può
è un mondo tuo per sempre

Il mondo è mio
e sa sorprendere se vuoi
se salgo fin lassù
e guardo in giù
che sensazione dolce nasce in noi
c’è una sensazione dolce in noi
ogni cosa che ho
anche quella più bella
no, non vale la stella che fra poco toccherò

Il mondo è mio
– apri gli occhi e vedrai
e sembra un sogno accanto a te
– la tua notte più bella
con un po’ di follia e di magia
le stelle e comete brillano per te
– Il mondo è tuo
è più bello che mai
– con te io volerò più su
sin dal primo istante

Non tornerò mai più, mai più laggiù
è un mondo che appartiene a noi
Soltanto a noi, soltanto a noi
Per te e per me, per te e per me
Se vuoi lo avrai, è nostro ormai
Per te e per me

La Mia Voce (Parte 1)

Quest’onda enorme è già sopra di me
È grande e non sto respirando
Provo a sentire la mia voce che
Pian piano sta ormai crollando

Ma io so già
Che se vacillo e tremo
Chiunque saprà
Zittirmi, levarmi il fiato

Io voglio urlare
Indomita come il mare
E tu non mi puoi fermare
Questa voce nessuno la spegne

La Mia Voce (Parte 2)

Mi hanno cresciuta in modo ch’io fossi
Lì al mio posto e zitta
Ed è da prima che io nascessi
Che questa storia è scrittaLo sai, se accetti non hai scampo
E tu non potrai umiliarmi così mai più

Io voglio urlare
Forte come il mare
Tu non mi puoi fermare
Questa voce nessuno la spegne
Spegne

Puoi rinchiudermi
Tanto non mi importa
Non temo quella porta
Questa voce nessuno la spegne
Certo non mi piegherai
Nessuna gabbia fermerà
Le mie ali pronte per condurmi
E il mondo ascolterà
Quel che l’eco urlerà

Non puoi stare
Rinchiusa per sempre
È il tempo per volare
Questa voce nessuno la spegne
Spegne

Levarmi il fiato e soffocarmi
Non ti basta per fermarmi
Questa voce nessuno la spegne
Questa voce nessuno la spegne
Spegne

© Le immagini ed i marchi appartengono ai legittimi proprietari e sono inseriti al solo scopo informativo. Immagini ritenute non utilizzabili, vanno segnalate alla redazione (sezione INFO).

Stefano Terzoli

Nato nel 1988, è attualmente studente in Lingue Orientali all'università! Nonostante lo studio, passa il 90% del suo tempo a guardare Film e Telefilm di ogni tipo e genere. Grande fan dei Classici Disney fin dai suoi primi mesi di vita, colleziona tutto ciò che è possibile collezionare. Appassionato di Box-office, si occupa della sezione apposita e delle ultime news in campo cinematografico. 🙂
Stefano Terzoli

Stefano Terzoli

Nato nel 1988, è attualmente studente in Lingue Orientali all'università! Nonostante lo studio, passa il 90% del suo tempo a guardare Film e Telefilm di ogni tipo e genere. Grande fan dei Classici Disney fin dai suoi primi mesi di vita, colleziona tutto ciò che è possibile collezionare. Appassionato di Box-office, si occupa della sezione apposita e delle ultime news in campo cinematografico. :)

Rispondi