La Bella e la Bestia (2017): intervista ad Ilaria De Rosa, la splendida voce italiana di Belle!

Classe 1990, romana, Ilaria De Rosa sta facendo sognare milioni di italiani grazie alla sua splendida voce. La Gazzetta Disney ha posto alcune domande alla nuova voce italiana – nel canto – di Belle. 

Dopo aver avuto l’onore di intervistare la storica doppiatrice italiana di Belle, Marjorie Biondo, siamo riusciti a porre alcune domande anche ad Ilaria De Rosa, la bravissima interprete che ha doppiato in italiano le parti cantate di Emma Watson nel live action La Bella e la Bestia.

Salve, prima di tutto grazie mille per aver accettato di rispondere alle nostre domande. Ci parli un po’ di lei, e di come si è avvicinata al canto.

Grazie a voi per avermi contattata e per voler scoprire un po’ più di me. In realtà credo di cantare da sempre, sono nata con questa “malattia particolare” per la musica e non posso farne a meno.. Già all’ età di 4 anni cantavo le canzoni dei cartoni animati della Disney poi i miei genitori vedendo questa mia passione hanno deciso di sostenermi dandomi la possibilità di studiare canto e da quel momento la musica e il canto sono diventate le mie compagne di vita.

Senza nulla togliere ad Emma Watson, ma la sua voce è decisamente più bella. Come è stata scelta per interpretare la nuova Belle italiana? Il suo provino è stato inviato negli USA come spesso capita in questi casi?

Innanzitutto vi ringrazio per il complimento. In realtà mi trovavo in sala di doppiaggio per doppiare le serie che solitamente doppio poi la mia direttrice di doppiaggio mi ha proposto di fare il provino come Belle per la “Bella e la Bestia” ho dovuto imparare in quel momento una piccola bozza della “La soffitta dei ricordi” poche righe ma devo ammettere che sono state per me una grande emozione e quella stessa bozza è stata inviata insieme a tanti altri provini negli USA. È così che hanno scelto me per interpretare questo ruolo così speciale.

Una volta ottenuta la parte come ha reagito?

Dopo un paio di mesi dal provino, nel momento in cui non ci credevo più, ho ricevuto dalla mia direttrice di doppiaggio Virginia Brancucci un messaggio con su scritto “BUONGIORNO MISS BELLE”. Subito l’ho chiamata e tra le lacrime avevo capito che la Disney aveva approvato la mia voce e che sarei stata la doppiatrice ufficiale italiana di Belle. Non finirò mai di ringraziarla per avermi dato questa grandissima opportunità!

Qual è stata la canzone che ha trovato più ostica da interpretare? e la sua preferita?

La canzone più complessa da doppiare è stata “Bonjour” perché in quel caso il sink era molto complesso proprio perché bisognava rispettare l’interpretazione e la scansione delle parole date da Emma Watson. La mia canzone preferita è il brano “La soffitta dei ricordi“, ci sono molto legata proprio perché la mia voce è stata accettata dalla Disney grazie a questo nuovo pezzo che Alan Menken ha inserito nel film.

Si aspettava un successo così clamoroso del film al box-office non solo italiano, ma mondiale?

Potevo imaginarlo ma mai avrei pensato che sarebbe accaduto realmente. Sapevo che questo film era tanto atteso nelle sale e che le aspettative sarebbero state molto alte. Io sono del parere che il lavoro svolto per rendere questo remake Disney straordinario, è stato impeccabile sia oltre oceano che qui in Italia e posso solo sentirmi fortunata di farne parte.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare anche la voce storica di Belle, Marjorie Biondo, si è ispirata un po’ a lei nell’interpretare Belle, o semplicemente ha cercato di assomigliare il più possibile alla Watson?

Come tutti i bambini sono cresciuta ascoltando e cantando le canzoni de La Bella e la Bestia con la voce originale di Belle. Inizialmente ho studiato le canzoni ascoltando la voce di Emma Watson e questo mi è servito per entrare meglio nel personaggio e soprattutto per capire a pieno i vissuti, le emozioni della Watson mentre cantava le canzoni, ma una volta capito questo, ho cercato di portare le mie emozioni e la mia vocalità in ogni parola e in ogni nota, quello che ascoltate sono semplicemente io e posso garantirvi di averci messo il cuore.

Ci riveli il suo Classico Disney preferito! 

Il mio classico Disney preferito è La Sirenetta. Da bambina sognavo di poter cantare con Ariel nel profondo degli abissi e anche in questo caso la vita è stata straordinaria perché mi ha dato la possibilità di poter conoscere e lavorare con la doppiatrice ufficiale de La Sirenetta del 1989 Simona Patitucci. (Che abbiamo intervistato qualche tempo fa! =) )

A quale personaggio Disney si rispecchia maggiormente?

Il personaggio Disney che più mi rispecchia è proprio Belle. Una ragazza che esce fuori dagli schemi per la sua epoca, ribelle ma allo stesso tempo molto legata alla famiglia tanto che preferisce rimanere prigioniera della Bestia pur di aiutare suo padre, una vera e propria “suffragetta” rivoluzionaria e con la voglia di scoprire il mondo, capace di guardare con il cuore oltre le apparenze.

Infine ci dica quali sono i suoi progetti futuri? 

Fortunatamente in questo periodo ho tanti progetti futuri. Innanzitutto dal 24 Marzo sarò al Teatro Arcimboldi di Milano con lo spettacolo di Enrico Brignano “Enricomincio da me” dove interpreto il Personaggio di Giulietta e dove posso dire di divertirmi tantissimo, allo stesso tempo sono alle prese con le prove di un nuovo spettacolo teatrale che debutterà il prossimo giugno a Roma nei Fori Imperiali “Divo Nerone opera rock” con la regia di Gino Landi, le scenografie del premio oscar Dante Ferretti e scritto da Franco Migliacci. Parallelamente al teatro continuo i miei doppiaggi tra cui Elena di Avalor dove interpreto il ruolo di Elena una principessa che difende il propio regno cantando su note spagnoleggianti e Rapunzel che uscirà prossimamente sui canali Disney.

Ringraziamo di cuore Ilaria De Rosa per la disponibilità!

© Le immagini ed i marchi appartengono ai legittimi proprietari e sono inseriti al solo scopo informativo. Immagini ritenute non utilizzabili, vanno segnalate alla redazione (sezione INFO).

Sara Carrapetta

Sara Carrapetta

Nata alla fine degli anni '80. Studentessa all'università, ama guardare Disney Channel ed è appassionata dei Live Action Disney. Si occupa di recensire soprattutto telefilm o i film in onda su Disney Channel!
Sara Carrapetta

Sara Carrapetta

Nata alla fine degli anni '80. Studentessa all'università, ama guardare Disney Channel ed è appassionata dei Live Action Disney. Si occupa di recensire soprattutto telefilm o i film in onda su Disney Channel!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: